Si capisce ben presto perchè i 150 ettari dell’azienda San Lorenzo siano localizzata proprio lì, lo si capisce subito, perchè quel lembo di terra raccoglie in se tutte le caratteristiche dell’Abruzzo, tenendosi alle spalle il Gran Sasso d’Italia e sempre ad un “passo” il mare e si comprende ancora meglio come questi elementi, terra, acqua e vento, siano fondamentali per la produzione di un buon vino, che racconta di un territorio, dei suoi frutti e delle sue tradizioni.

La storia della cantina San Lorenzo va indietro nel tempo, la si potrebbe far risalire al 1890 quando furono piantate le prime barbatelle, per poi arrivare al 1950 ai primi imbottigliamenti. Attualmente la Cantina San Lorenzo è la più grande per estensione della provincia di Teramo e i suoi vigneti si adagiano su 3 crinali collinari. Nell’ampia tenuta strade bianche costeggiate di cipressi, si intersecano per raggiungere i casolari aperti all’accoglienza e ad ogni momento di convivialità che, in un’azienda a conduzione familiare sono molto frequenti. La San Lorenzo è fortemente radicata sul territorio, a testimonianza di questo vi sono le numerose attività di riqualificazione paesaggistica messe in campo da questa realtà e anche il sentimento popolare diffuso nell’area circostante.

Attualmente a capo dell’azienda ci sono i due fratelli Gianluca e Fabrizio Galasso coadiuvati dal supporto dello zio Gianfranco (agronomo), che con passione innata, curano tutte le attività tenendo sempre un occhio al futuro e i piedi ben saldi in quelle che sono le loro radici. “Fare vino è un po’ raccontare un territorio, le tradizioni e anche la famiglia. Per noi è così, visto che ci è stato tramandato dai genitori e dai nonni prima ancora. Lo sentiamo come un fuoco ereditato, ma vitale, che ci brucia dentro. È un lavoro complesso, richiede tanta passione e cura, perchè un buon vino arriva direttamente dalla terra, ed è ad essa che dobbiamo rispetto ed amore, prima di tutto” così parla del suo lavoro Gianluca e lo fa con uno sguardo acceso di orgoglio, quando racconta anche delle numerose iniziative e degli eventi che la San Lorenzo Vini organizza.

La gamma di prodotti è ampissima, così come la qualità ottenuta sia sui prodotti imbottigliati che non, questo grazie anche al fatto che si procede alla vinificazione a km 0, ossia le uve non subiscono lunghi processi di movimento dalla vigna alla cantina.

L’Azienda Agricola San Lorenzo oltre a proporre ottimi vini, propone anche ospitalità, introducendo per la prima volta in maniera reale e concreta il concetto di “terroir”in Abruzzo. Vi è nella visione delle famiglie Barbone e Galasso un’amore viscerale per la terra e per i suoi prodotti.